Farsi pubblicità attraverso Internet

La pubblicità è una delle forme più importanti di investimento per portare avanti un’attività, che sia essa un’attività commerciale, una ditta individuale, o qualcosa che si svolge in proprio, anche senza una sede. Si pensi, ad esempio a uno psicologo che vuole allargare la propria cerchia di pazienti; o a un parrucchiere, che vuole raggiungere molti più potenziali clienti; a un cantante, che vuole farsi conoscere da un pubblico più grande; o da un produttore di oggettistica, che vuole semplicemente autopromuoversi.

Gli esempi sono infiniti, proprio perché la pubblicità riguarda, alla fin fine, un po’ tutti. A volte si potrebbe cadere nell’errore di dire “A me non serve, sono le grandi aziende che devono spendere soldi in pubblicità. I miei clienti mi bastano”; peccato che questo sia il primo passo verso un declino dell’attività – a breve o a lungo termine, dipende un po’ dai casi e dalla fortuna – che inevitabilmente si troverà molto indietro rispetto alla concorrenza, senza neanche accorgersene. Una delle regole del marketing è infatti rimanere sempre con i piedi per terra e, anche quando le cose sembrano andare a gonfie vele, non cullarsi, ma anzi confrontarsi con gli altri e in qualche modo “imitarli” in ciò che di innovativo hanno apportato.

Una delle ultime novità promozionali degli ultimi anni è la pubblicità su Intenet. Promuoversi online è la nuova frontiera dell’investimento sul breve o sul lungo periodo, perché permette di raggiungere gli attuali e potenziali clienti dove oggi realmente si trovano: sul web.

Un altro vantaggio della promozione online è che è sicuramente molto meno costosa delle altre forme di pubblicità, quelle classiche. Un solo mese di pubblicità alla radio a volte è molto più oneroso di un sito web visibile da tutti per un intero anno, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per non parlare della pubblicità alla tv, anche a una locale, o alle affissioni, o ai volantini, che magari vanno a finire direttamente nel cestino della spazzatura. La pubblicità online, invece, resta lì, e puoi decidere tu stesso a chi mostrarla, quando mostrarla, per quanto tempo e così via.

Ancora una cosa: la pubblicità su Internet è perfettamente misurabile, analizzabile e per questo molto migliorabile. I dati tv sono basati sull’audience che, anche se ormai è molto attendibile, resta comunque un sistema di riferimento; i volantini, poi, così come la pubblicità sui giornali e sulle riviste, non possono essere in nessun modo contati in base a quante persone hanno letto il messaggio stampato. I dati del web marketing sono invece certi; i numeri e le percentuali sono esatti. E le analisi sono in grado di rivelarci un ammontare reale.

Detto questo, i modi per promuoversi con la pubblicità online sono molti: dal posizionamento del proprio sito web, all’apparire correttamente sulle mappe – tutte! – all’essere inseriti nelle Web Directory, per poi arrivare alla creazione di banner, oppure all’invio di newsletter o alla gestione dei Social Network. Tutto dipende dalla strategia da stabilire in base all’obiettivo di marketing che si vuole raggiungere.

Fatti aiutare da una web agency, un ufficio che si occupa esclusivamente del mondo del web e di come promuoversi online. Gli esperti ti sapranno sicuramente consigliare meglio e darti una mano d’aiuto molto migliore rispetto a chi conosce il web vagamente.